A gennaio la domanda si ferma a 7,5 miliardi di metri cubi: il 22% in meno rispetto allo stesso mese del 2022